CASE

Garantire ai clienti la fornitura di DPI durante il COVID-19

In una crisi, le organizzazioni mostrano il loro valore – molto chiaramente, molto rapidamente. All’inizio della pandemia di COVID-19, il team Supply Chain & Procurement di ISS ha aiutato molti clienti a tenere aperta l’attività fornendo i dispositivi essenziali di cui avevano bisogno per lavorare in sicurezza.

Disinfection Services
Con la diffusione della pandemia di COVID-19, nei primi mesi del 2020, i DPI (dispositivi di protezione individuale), i detergenti e igienizzanti per le mani hanno iniziato presto a scarseggiare. Dai disinfettanti per la pulizia e la detersione alle maschere e i guanti, la domanda era elevata. I fornitori finivano le scorte e molte aziende lottavano per entrare in possesso di una quantità di dispositivi di base sufficiente a garantire la sicurezza dei propri dipendenti e clienti.  

A questo punto, la strategia di fornitore strategico di ISS e una supply chain globale totalmente integrata hanno fatto la differenza. 

Farsi in quattro  

“Quando è iniziata la crisi, vi erano alcuni articoli che tutti volevano,” spiega Emmanuel Buyse, Responsabile Group Supply Chain & Procurement presso ISS. “Quando si trattava di DPI e altre forniture essenziali, i produttori davano giustamente la priorità a servizi essenziali come l’assistenza sanitaria e l’assistenza agli anziani. Quindi si passava alle relazioni, e noi eravamo uno degli acquirenti successivi in lista.”  

ISS è una delle più grandi organizzazioni mondiali di acquisto di prodotti quali detergenti e disinfettanti per le mani. Negli ultimi anni siamo passati da una politica multi-fornitore a una strategia di fornitore strategico, consolidando attivamente i volumi. Oggi questo significa che lavoriamo a stretto contatto con una serie di fornitori di fiducia, cosa che ci garantisce l'accesso a una fornitura costante di prodotti di alta qualità realizzati da aziende che condividono i nostri standard etici e seguono le nostre linee guida di responsabilità d’impresa.  

“In tempi normali, è una questione di consistenza e trasparenza,” afferma Emmanuel. “Si tratta di collaborare per creare una supply chain etica che sia vantaggiosa per il fornitore, per noi e per i nostri clienti. Durante una crisi, come abbiamo appena visto, queste partnership e collaborazioni strette fanno sì che i fornitori si facciano in quattro per fornire quello che ci serve.”  

Man mano che la crisi progrediva, entravamo a contatto con i fornitori su base giornaliera – a volte oraria – spiegando le nostre esigenze e facendo le nostre previsioni, in modo che essi potessero programmare la produzione e la distribuzione. Questo ha aiutato a diminuire incertezza e carenze per i clienti e ha impedito ai prezzi di prendere il volo.  

Abbiamo anche parlato regolarmente con i clienti. Molti clienti infatti hanno iniziato a chiamare direttamente per chiedere se potevamo aiutarli con la fornitura degli articoli – allo stesso modo in cui potevano contattare il loro ufficio procurement and supply chain. 

“Non abbiamo mai avuto un out-of-stock o lasciato un cliente in sospeso, e non abbiamo mai mandato qualcuno a lavorare senza il giusto e opportuno DPI. Considerate le circostanze in cui ci trovavamo, è stupefacente.”

Emmanuel Buyse, Responsabile Supply Chain & Procurement del gruppo ISS

Il lavoro globale di squadra riduce le carenze locali 

Il rapporto con il fornitore rappresenta solo il 50% della cosa. Quando la domanda di DPI, disinfettanti e detergenti era al culmine, è entrato in gioco il nostro team di procurement e supply chain globale – uno dei più flessibili e integrati del mondo. 

Sulla base della natura della pandemia, i nostri team in Asia erano sempre un passo avanti e potevano quindi avvisare gli altri nostri team in merito a cosa aspettarsi. Molto presto i nostri team nazionali hanno intensificato il dialogo con le sedi locali per capire i loro volumi e le loro esigenze. Abbiamo iniziato a darci da fare per cercare fornitori del secondario e terziario. La richiesta che non poteva essere soddisfatta a livello locale veniva trasmessa ai nostri team regionali o globali – che si ritrovavano tutti i giorni al culmine della crisi – permettendoci di mitigare la carenza locale tramite una fornitura globale.  

Non appena avevamo eccedenze di articoli in un paese, li dirottavamo in un altro. Il nostro team di Singapore ha fornito maschere alla Svizzera. Il nostro team in Austria ha inviato forniture alla Spagna. E tanti sono gli esempi come questi. 

“Non abbiamo mai avuto un out-of-stock o lasciato un cliente in sospeso, e non abbiamo mai mandato qualcuno a lavorare senza il giusto e opportuno DPI,” afferma Emmanuel. “Considerate le circostanze in cui ci trovavamo, è stupefacente.”

Soluzioni che nessun altro riesce a vedere 

La combinazione tra strette partnership di fornitori e pensiero globale ha avuto un altro vantaggio chiave: ci ha permesso di vedere opportunità che altri non vedevano.  

Noi forniamo una varietà enorme di prodotti, da alimenti e bevande a furgoni e prodotti chimici per la pulizia, utensili e macchinari. Il nostro personale addetto all’approvvigionamento contattava fornitori con nuove richieste: Un produttore di succhi in Danimarca, ad esempio, ha iniziato a produrre disinfettanti per le mani.  

Quando la crisi ha iniziato a mitigarsi in alcuni paesi, abbiamo anche capito che le aziende avevano bisogno di un nuovo modo di lavorare. Così, il gruppo ISS ha collaborato con un fornitore chiave per mettere a punto un nuovo prodotto, chiamato PURE SPACE, che aiuta le aziende a creare routine di igiene necessarie per tornare al lavoro in un mondo caratterizzato dal distanziamento sociale. 

Persone e azienda lavorano e danno il meglio in un “PURE SPACE”

Con PURE SPACE non solo raggiungete un nuovo e più alto standard di igiene, ma avrete i dati e le informazioni che vi servono per mantenere la pulizia, localizzare e risolvere il rischio di contaminazione e influenzare il comportamento corretto.

Informati
Pronti per qualsiasi cosa accada 

La pandemia di COVID-19 non è finita. Secondo Emmanuel, però, il nostro team di Procurement & Supply Chain globale sta già guardando al futuro. 

“Come accade per la maggior parte delle aziende, la pandemia ci ha insegnato molto – non ultimo che in tempi di crisi, partnership valide fanno la differenza. Il nostro obiettivo è lavorare con i nostri fornitori strategici per costruire una supply chain ancora più resiliente. Continueremo inoltre a investire nel rafforzamento della nostra comunità di dipendenti della supply chain globale. Questa combinazione di conoscenza locale approfondita e fornitura globale è essenziale per soddisfare le esigenze dei clienti in tutto il mondo – qualunque cosa accada nel globo.”   

Rimani aggiornato

Iscriviti per ricevere gli ultimi approfondimenti di ISS. Puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento.

rimani aggiornato

Storie di persone, di luoghi e del pianeta

LE PERSONE COSTRUISCONO LE OPPORTUNITA'

40.500+ clienti in 30+ paesi